Modifica piattaforma - Comunicazione UIBM

01 giugno 2017

"A seguito del costante e proficuo confronto che da diverso tempo sta avvenendo tra Consiglio dell’Ordine e UIBM sono state apportate importanti modifiche evolutive al sistema

di deposito indicate anche nell’apposito box della home page dello stesso, in data 29/05, come segue:

1.    la possibilità di indicare, oltre il nominativo ed il comune di residenza del richiedente, anche il relativo indirizzo fisico (tali informazioni sono al momento facoltative, ma diverranno obbligatorie a breve, dopo aver adeguato la modulistica pubblicata sul sito istituzionale, necessaria per chi effettua il deposito presso le CCIAA);
2.    la possibilità di depositare un’istanza di annotazione di variazione dell’indirizzo del richiedente e di designazione di inventore;
3.    la possibilità, accedendo alla domanda interessata tramite il cruscotto “Gestione depositi”,  di effettuare il deposito semplificato  di alcune istanze (integrazione/rettifica documenti, scioglimento riserva, risposta a rilievo, risposta a Rapporto di Ricerca) per allegare nuovi documenti al fascicolo.  Ad ogni deposito semplificato (ora selezionabile da menu a tendina in sostituzione dei vecchi “tastini”) il sistema rilascerà, con le consuete modalità, apposita ricevuta contenente data e numero di deposito ed eventuale modello F24 se è dovuto un pagamento. Da segnalare che un’opzione non compare nel menu a tendina se non è selezionabile (per es., se manca la voce “Risposta a rilievo”, significa che non vi è alcun rilievo emesso da UIBM o che il termine per rispondere è scaduto; se manca la voce “scarica Attestato” significa che il titolo non è concesso);
4.    l’integrazione del fascicolo documentale della domanda consultabile dall’utente (accessibile   tramite il cruscotto “Gestione depositi”)  che conterrà,  oltre ai documenti depositati al momento della presentazione della domanda, anche quelli depositati successivamente come seguiti in un box a parte. Tale modifica vale per le istanze collegate depositate dopo il 29/05 u.s.;
5.    il collegamento diretto con la banca dati EPO in fase di richiesta del modello F24 per il pagamento  dei diritti del mantenimento in vita del BE. Tale funzione permette all’utente di essere informato in tempo reale circa l’eventuale revoca del brevetto o rettifiche sulla data di pubblicazione che potrebbero avere effetto sul pagamento dell’annualità. ”

Si informa altresì che a breve verranno pubblicate sul sito dell’Ordine le risposte ai numerosi quesiti sottoposti al Consiglio dagli Iscritti.

Cordiali saluti

Il Consiglio

Torna

 
  • 1085_20171231 Staging AfterPixel Test

    31 dicembre 2017

    Lorem ipsum

    Continua a leggere

  • La questione dei "servizi di vendita" - classe 35.

    28 giugno 2017

    Il Consiglio desidera informare gli iscritti che la questione della protezione dei "servizi di vendita" - classe 35 - e dei numerosi rilievi contrari emessi dall'UIBM, in merito alla quale,

    Continua a leggere

  • UIBM: AGGIORNAMENTI AL TAVOLO DELLE ASSOCIAZIONI DI IMPRESE E DI COMMERCIANTI - 26 GIUGNO 2017

    26 giugno 2017

    Riportiamo in allegato aggiornamenti UIBM del 26 giugno 2017

    Continua a leggere

  • UNIVERSITA' DI MESSINA - MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA CREAZIONE DI UN ELENCO DI CONSULENTI/SOCIETA' IN PI PER EVENTUALE AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI BREVETTAZIONE

    22 giugno 2017

    Si trasmette l'allegata documentazione:

    Continua a leggere

  • 20 GIUGNO 2017 - MILANO - RIFLESSIONI SULLA CAPACITA' DISTINTIVA

    20 giugno 2017

    Il Seminario, organizzato dall'Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale, si terrà il 20 giugno 2017 presso la sede dell'Ordine - Via Napo Torriani, 29 - Milano, dalle ore 10.00 alle ore 12.30.

    Continua a leggere

CHI SONO I CONSULENTI IN PROPRIETA' INDUSTRIALE?

...

Seguiteci su
Elenco iscritti Notiziario Comunicazione agli iscritti Brexit